Carissimo Amico mio, è da poco passata la mezzanotte, e non riuscendo a dormire, mi accorgo guardando il calendario che oggi è una giornata molto importante: il tuo compleanno. Era l’undici ottobre del 1963, ed in quel giorno nascevi tu. Da allora ne è passato di tempo, già mezzo secolo. Un lungo periodo nel corso del quale hai saputo prenderti cura ottimamente di ben tre generazioni, dispensando spontaneamente le più svariate emozioni: sei stato capace di farci gioire per il conseguimento di una grande vittoria, ci hai fatto ridere grazie alle tantissime giornate passate in ottima compagnia, e ci hai visto piangere per la perdita di un giovane amico. Sei riuscito a cullare il sogno di coloro che sin da bambini nutrivano l’ambizione di potersi affermare sciando, accompagnandoli per mano, fino al raggiungimento del proprio obbiettivo, donando loro la possibilità di trasformarlo nella propria professione. Hai restituito spirito ed energie nuove a chi purtroppo ha dovuto pagare caramente le conseguenze di un brutto incidente sul lavoro, ma sopratutto hai il merito di aver generato splendide amicizie fraterne tra alcuni di noi che si sono incontrati grazie a te. Il tuo innato spirito altruistico ha fatto si che chiunque, potesse giovare del fatto di averti conosciuto, grazie al tuo costante impegno e all’instancabile ospitalità della tua numerosa famiglia, sei riuscito ad accattivarti inevitabilmente la stima di tanti. Guardandoti attentamente potremmo definirti un giovane cinquantenne che riesce a fondere perfettamente l’esperienza della propria età, all’energia ed alla voglia di vivere tipiche dei ragazzini. Per questo, sono quì questa notte a dedicare queste poche righe, a te, e a tutti quelli che nel corso di tutti questi anni, grazie al proprio instancabile impegno, hanno fatto sì che tu potessi crescere così come sei, nutrendoti quotidianamente con la voglia e la passione che da sempre ti contraddistinguono. Dal più profondo del cuore, tanti, tantissimi Auguri, carissimo “SCI CAI EDOLO”.

logo 50° news

11 commenti
  1. Luciano
    Luciano dice:

    eccoci arrivati all’atteso giorno, cinquant’anni un bel traguardo, una grande emozione, un pensiero e un grazie a tutti coloro che con impegno hanno fondato e accompagnato il nostro Sci Cai Edolo con spirito di amicizia.
    Tantissimi auguri e preparati avrai un anno ricco di avvenimenti e iniziative……

  2. Aldo
    Aldo dice:

    Essendo figlio dei uno dei temerari che 50 anni fa si sono imbarcati in questa impresa,sono molto contento nel vedere che dopo tanti anni, lo Sci Cai Edolo mantiene lo scopo primo che si erano fissati i fondatori: creare attraverso lo sport uno spazio di socialità,che ai giorni nostri è sempre più merce rara!
    Buon cinquantesimo!

  3. Enrico
    Enrico dice:

    Compiere cinquant’anni è un bel traguardo, specialmente per un’associazione. Questo vuol dire certamente che nell’arco degli anni le persone che si sono susseguite, dirigenti, soci e simpatizzanti sono state capaci di farlo crescere con amore e dedizione, dalla sua infanzia sino ad oggi che definirei l’età della maturità. Pertanto, ora che entri nell’età della saggezza, CINQUANTA DI QUESTI GIORNI mio caro SCICAI.
    Un Presidente

  4. Antonio
    Antonio dice:

    quale giornata di compleanno migliore per te se non con la prima spolverata di neve della stagione!!

    GRAZIE di tutto SCI CAI EDOLO!! Buon Compleanno!! 🙂

  5. Enrico F.
    Enrico F. dice:

    Caro AMICO,
    come molti dei nostri comuni Amici sanno, nei mesi scorsi ho avuto modo di occuparmi di te a lungo e, credo e spero, anche a fondo. Mi era però sfuggito, non so per quale motivo, che il giorno del tuo compleanno è proprio oggi. Ringrazio perciò l’anonimo Amico che ti ha fatto gli auguri per primo per avere colmato questa mia, peraltro involontaria, lacuna. A te, AMICO insostituibile prima ancora che carissimo, desidero inviare, oltre che gli auguri più sentiti, i più sentiti ringraziamenti per tutto quello che, nei tuoi primi cinquant’anni di vita, hai saputo dare non solo a me, ma a tutti coloro che si sono avvicinati a te.
    Ancora cari auguri da un Amico che anagraficamente appartiene alla
    prima generazione, ma che solo da alcuni anni (ormai, comunque, non più tanto pochi) ha cominciato a fruire delle tante opportunità che tu offri.

  6. Roberto
    Roberto dice:

    …che dire; inizierei facendo tanti auguri all’amico Sci Cai Edolo che ho avuto la fortuna di frequentare nei primi anni ’70, che ho poi abbandonato per qualche anno per poi ritornare con più spirito e impegno. Un grazie all’amico che ha pubblicato l’articolo; sicuramente ha espresso il pensiero e i sentimenti degli attuali e dei passati dirigenti. Oggi è un traguardo importante ma è solo quello intermedio; vedo ancora molto spazio avanti a noi quindi, cari amici, bisogna rimboccarsi le maniche e ricominciare a lavorare con impegno, voglia e idee nuove. Così saremo sicuri di poter condividere ancora per parecchi anni questa bella esperienza. Ciao a tutti…….

  7. vero
    vero dice:

    Tanti auguri amico Sci Cai Edolo, il tuo esempio è la dimostrazione di come avere 50 anni e non sentirli, fatti di momenti di grande fulgore e altri un po’ meno, però sempre pronto a rialzare la testa, grazie ai vari gruppi dirigenti che si sono alternati, che con entusiasmo e voglia di fare hanno sempre introdotto novità per mantenerti sempre attuale. A tal proposito come dice Roberto c’è bisogno di rimboccarci le maniche
    per farti crescere ancora di cinquanta anni, dopo magari possiamo lasciarti un po’ riposare.

    Complimenti per lo splendido articolo pubblicato dal nostro amico

  8. Maurizio
    Maurizio dice:

    Non ci sono parole, e’ un articolo STUPENDO, fa piacere sapere che esistono valori veri, questo non e’ solo passione ed intrattenimento ma e’ vera amicizia, tantissimi auguri e complimenti ancora a colui che ha scritto l’ articolo, grazie per farci emozionare cosi’ tanto ed avanti con questa grinta e determinazione

I commenti sono chiusi.