La scorsa settimana si sono tenuti a Pinzolo i Campionati Italiani di Sci del C.S.I. ; la manifestazione, ormai giunta alla sua tredicesima edizione, ha visto la partecipazione di 17 comitati che hanno schierato ben 403 atleti, i quali si sono sfidati per tre giorni consecutivi sulle piste della località della Val Rendena. Colti impreparati dalla nevicata dei giorni antecedenti alle gare, gli organizzatori hanno optato, contrariamente a quanto fatto nelle scorse edizioni, per la disputa del gigante di qualificazione in un unica pista: la Valagola. La seconda giornata ha visto poi l’introduzione di due novità: per la prima volta sono stati inseriti nel programma un parallelo per gli atleti del trofeo sleepers  e una gimcana per i piccoli del trofeo baby. Come consuetudine le gare si sono chiuse con un emozionante Slalom Speciale sulla pista Competition, reso molto difficile dal pendio ripido e dal fondo molto duro. La classifica finale del Super Team vede primeggiare meritatamente, come al solito, lo squadrone del comitato di Bergamo, seguito da Reggio Emilia che riesce questa volta a mettersi alle spalle i mai domi atleti della Vallecamonica (Edolo, Grignaghe e Pisogne) che purtroppo devono sempre fare i conti con le proprie inferiorità numeriche. Quest’anno il C.S.I. ha voluto istituire un premio intitolato ” Uno Sport per la Vita”, quale riconoscimento da assegnare ad atleti o dirigenti che si sono particolarmente distinti per motivazioni non legate all’aspetto tecnico, ma che si riferiscono invece a qualità umane, etiche, morali; e chi poteva aggiudicarsi questo premio se non il nostro fratello Severino Mariotti persona sempre pronta  e disponibile per tutti. Tirando le somme di questi tre giorni non possiamo che essere soddisfatti dei risultati ottenuti dai nostri atleti, che si sono contraddistinti  fuori e dentro le piste da sci stringendo amicizie con tantissimi altri sciatori di altri comitati e regioni. Un particolare ringraziamento a Monsignor Claudio Paganini, Consulente Ecclesiastico Nazionale del C.S.I. che, oltre ad aver presenziato ad uno dei nostri banchetti, durante la celebrazione della Santa Messa di Domenica  ha avuto  più volte parole di stima nei confronti del nostro Paolo.  A breve nella fotogallery tutte le immagini della manifestazione .

HPIM5464HPIM5596HPIM5525

Classifica Gigante 1° giorno A            Classifica Gigante 1° giorno B
Classifica Baby 1° Prova                  Classifica Baby 2° Prova
Classifica Sleepers 1° Prova              Classifica Sleepers 2° Prova
Classifica Runners 1° Prova               Classifica Slalom Speciale Runners
Classifica finale Baby                    Classifica finale Sleepers
Classifica finale Runners                 Classifica finale Superteam

2 commenti
  1. Luciano
    Luciano dice:

    Anche se la neve ha spiazzato tutti gli atleti con una repentina ed inaspettata trasformazione quotidiana, il nostro spirito di divertimento e di amicizia ci ha visto protagonisti anche quest’anno con un sempre meritato e onorevole 3 posto. Complimeti a tutti in modo particolare ai più piccoli che con tenacia e un pò di fane hanno gareggiato fin oltre le 14.30. Un grande ringraziamento al Vero che ci ha sfamato ed abbeverato tutti, con una macchina piena di ogni prelibatezza, mai dimenticare le nostre donne che hanno preparato dolci squisiti.
    Un grazie a tutti.

  2. Roberto
    Roberto dice:

    …. e poi mi dicono “beato te che vai tre giorni a sciare e a rilassarti”…… primo giorno pista facile ma con curve paraboliche per il fondo molle, secondo giorno pista molto impegnativa da brivido (vedi muro Casola nera di Ponte di Legno) tutta bucata, terzo giorno slalom speciale con pendenza impressionante e fondo durissimo…. per non parlare poi degli impegni del dopo gara…..sono tornato distrutto. Un sincero ringraziamento all’amico Severino, all’amico e nostro addetto stampa Ugo e alle donne dello Sci Cai Edolo.

I commenti sono chiusi.